Si può essere depressi in vacanza?

FINESTRA

Stress in vacanza

Estate è sinonimo di vacanze, spensieratezza, giornate piene di luce, mare, sole, amici e divertimento. E’ anche vero però che l’estate non è per tutti così, ci sono persone che in questo periodo dell’anno soffrono, si sentono sole e “giù di morale”. Nel periodo estivo infatti c’è un incremento del 12% della depressione, che si manifesta con insonnia, inappetenza, senso di vuoto, di solitudine, di smarrimento, con ansia e irritabilità.

Persone che riportano alcuni di questi sintomi probabilmente sono persone che durante l’anno hanno una vita sociale ridotta, e che di fronte alle modificazioni di abitudini che l’estate porta con sé, tendono a stare peggio e a vivere una situazione di malessere psicologico.  Diventano consapevoli di una condizione di solitudine o di isolamento nel momento in cui la routine quotidiana rallenta.

Il fattore scatenante di tale malessere può essere dovuto anche all’effetto del caldo sulla nostra mente e quindi all’alterazione del ritmo circadiano e del ritmo sonno-veglia e giorno-notte.

Un altro fenomeno che può verificarsi è lo “stress da vacanza”, un disturbo frutto dell’incapacità di programmare il tempo libero a disposizione. Un grande numero di ore senza impegni precisi fa paura e po’ provocare sentimenti di angoscia.

Aperti per ferie

Se pensate che state vivendo qualcosa di simile a quanto sopra descritto, non esitate a chiedere aiuto.

E’ molto importante non lasciarsi soli, l’isolamento infatti tende a peggiorare il malessere psichico, perciò può essere utile trascorrere del tempo in compagnia di persone con cui condividere momenti di goliardia e leggerezza.  La solitudine non è sempre negativa può essere considerato come uno spazio per coltivarsi, per prendersi  cura di sè e del proprio corpo.  Inoltre trascorrere del tempo a fare attività piacevoli può trasformarsi in un’ottima occasione per fare nuove conoscenze e, perchè no, nuove amicizie.

Contattando un esperto potrete ricevere un aiuto adeguato e riportare il vostro livello di benessere  psico-fisico ad uno stato ottimale nel più breve tempo possibile. 

Se cercate delle informazioni utili a orientarvi meglio per le vostre esigenze, se siete fuori città o in viaggio e desiderate parlare con uno psicologo è possibile contattare la Dott.ssa Tania Carlucci ed effettuare una consultazione psicologica on line.

Per maggiori info su modalità di svolgimento, prenotazione, costi e pagamento inviare una mail a

info@psicologataniacarlucci.com con oggetto “PSICOLOGO ON LINE”.

N.B. Non si effettuano prestazioni psicologiche a distanza a minorenni senza il consenso di entrambe i genitori. La consultazione psicologica on line non ha finalità terapeutiche.